Biete fritte

Le biete...Non ho idea se capiti la stessa cosa a tutti, ma tanti ricordi della mia vita sono collegati a piatti, odori, sapori e, sembrerà assurdo, ma tra questi ricordi sensoriali rientra la bieta.
Una delle poche verdure che mangiavo volentieri, soprattutto in questa versione perché ben poco verde.
Buona al forno con la besciamella e il parmigiano, buona nel tegame con il pomodoro e l'aglio. A volte tenera, altre più croccante, con coste grandi e senza coste, verde e tendente al rosso...una verdura dolciastra, saporita, versatile...



Ho preso della bieta, ho tagliato le coste a listarelle, le ho lavate, fate bollire qualche minuto in acqua salata e scolate. Dopo averle fatte raffreddare, le ho passate nella farina e fritte....C.

Commenti

  1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  2. Ciao Cri, la bieta è l'unica verdura che "odio", spero di riuscire ad apprezzarla seguendo questa tua ricetta! Un abbraccio e in bocca al lupo per questa nuova avventura!!!!
    Valeria T.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! E brava per avermi individuato...per ora mi diverto molto...un abbraccio C.

      Elimina

Posta un commento

Post più popolari