Crostata alla marmellata d'arancia e cioccolato

...quando Vale scoprirà che l'ho fatto mi ucciderà....ma è più forte di me: non posso resistere!!!
D'altronde di venerdì sera c'è chi va a teatro (lei) e chi resta a casa (io) e cosa c'è di meglio se non rilassarsi cucinando un po'? Sarò strana, ma a me impastare e sporcarmi le mani piace...soprattutto in solitaria, soprattutto dopo una giornata passata prima al lavoro (più o meno: ancora da definirsi) e poi in cucina con tre mostri urlanti bisognosi d'attenzioni (eh si: sono una madre snaturata!)...
Aggiungo, per dover di cronaca, che Valeria è andata via con un antiemicranico in corpo ("Ma tu come fai tutti i giorni? A me sta esplodendo il cranio!")...
In più il marito distrutto dopo 24 ore di lavoro consecutivo e la piccola nana che ha deciso di giocare alla parrucchiera a scuola e mi è tornata stile "Ultimo dei Mohicani"....su qualcuno dovrò pur scaricare... e cosa c'è di meglio della pasta frolla da impastare? Che, nell'impastare la pasta frolla, c'è anche la soddisfazione in più di poter mangiare, ovviamente crudi, i pezzetti rimasti...lo so, lo so che fanno male...ma quella scusa me la tengo per loro...
Un'ultima cosa? C'è solo un piccolo inconveniente...da quando ho dato via  a questo diario ho messo su 3 Kg...aiuto: tra venti giorni Natale....perché i buoni propositi estivi a novembre si sono già esauriti? "Quest'anno tennis!...Quest'anno riprendo ad andare per mostre!...Quest'anno esco un po' di più!...Quest'anno dimagrisco!...." e altro, altro ancora...tutto riposto già in un cassetto...pace: avanti così! C.


Ingredienti:

125g farina00
63g  zucchero
63g burro
scorza di mezzo limone
1 pizzico di sale
1 tuorlo
100g cioccolato fondente
5 cucchiai marmellata arance amare

Preparare la pasta frolla impastando la farina con lo zucchero, il burro ammorbidito, il tuorlo d'uovo, la scorza di limone e il sale. Lasciare riposare in frigorifero per mezzora.
Stendere la pasta su una tegli (20 cm di diametro), bucare con i rebbi di una forchetta, coprire con carta forno e fagioli (per non far crescere la pasta). In forno a 180° per 25 minuti. 
Nel frattempo sciogliere il cioccolato a bagnomaria con un goccio d'acqua. 
Quando la base si è raffreddata, spalmarvi la marmellata d'arance e sopra il cioccolato fondente fuso.

Buonanotte a tutti!!


Con questa ricetta speriamo di partecipare al contest http://www.cucinaecantina.net/2012/08/contest-le-marmellate-di-mariangela.html.

Commenti

  1. ...Sei una Beuf finita...

    :-)

    Vale

    RispondiElimina
  2. Ciao Ragazze! grazie del premio, ma ieri credevo di essere passata a lasciare un commento xk anche io vi ho premiate.. mi sarò persa... xk ho lasciato più di 40 commenti x avvisare tutti i miei Followers!!! Boh fa niente! vr lo dico adesso !! ahaha ciao e grazie!
    Dany :-D

    RispondiElimina
  3. grazie mille!!! aggiungo subito!!

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari