venerdì 1 febbraio 2013

Fiori di sfoglia farciti alla melagrana

Appena finito di preparare la torta Bloom (Winx) per mia nipote treenne...non vi preoccupate: non la posterò: non è venuta un granché, non amo le Winx (delle top model sull'allegrotto andante) e poi mi sto un po' disamorando della PDZ...una marea di lavoro, che spesso e volentieri non viene apprezzato (del tipo: Non è che mi potresti fare una torta decorata per oggi pomeriggio?")...

Il dolce del post in realtà doveva essere tutt'altro: meringhe alla melagrana farcite di marmellata alla melagrana...volevo far la splendida, ma mi è andata male: tra me e le meringhe non corre buon sangue.
Primo tentativo:


Sembrerebbe non male, in realtà dal vivo ha un colore grigio cadavere...credo di aver usato troppo poco succo di melagrana, ma il composto si andava smontando e non volevo esagerare...

Secondo tentativo:


Qui ne ho usato troppo e le meringhe non si sono mai asciugate....
Pur amando cucinare e passando le notti hai fornelli, non ce l'ho fatta a continuare e così ho virato verso altri orizzonti...


Cosa serve ( ricetta presa da l'Enciclopedia della cucina Italiana):

250g pasta sfoglia
1 cucchiaio di zucchero a velo
Per la mousse al cioccolato:
200g cioccolato fondente
100g latte
4 uova
100g zucchero
Per la mousse di melagrana:
2 dl di panna
2dl succo di melagrana
100 g zucchero

Per la mousse. Mettere il cioccolato in pezzi a bagnomaria, aggiungere il latte. Quando il cioccolato si sarà sciolto aggiungere i tuorli, uno alla volta. Far raffreddare. Montare a neve gli albumi e unire al composto. Mettere in frigorifero.

Accendere il forno a 220°. Stendere la sfoglia e ricavarne dei fiori (altrimenti dei tondi o dei quadrati), adagiarli su una placca rivestita di carta forno. Cuocerli per 15 minuti, cospargendoli di zucchero a metà cottura.

Per la mousse di melagrana. Fate bollire il succo con lo zucchero fino a ridurlo alla metà. Far raffreddare. Incorporarvi la panna montata a parte.

Distribuire su metà delle sfogliatine la mousse al cioccolato, ricoprite con la mousse alla melagrana, sovrapporvi la sfogliatina rimasta e cospargere di zucchero a velo.

P.S. Per le meringhe si accettano consigli...C.


Con questa ricetta spero di partecipare al contest di Lamponi & Tulipani 





7 commenti:

  1. Ti ammiro veramente tanto. Sei troppo forte. Guarda, le meringhe non sono facili per nulla quindi.. non preoccuparti! Io non sono molto brava a farle ma sicuramente qualche esperta potrà darti una mano :) Qualcuna le fa davvero meravigliosamente! Beh, quasi quasi è stato un bene che non ti siano venute, se il risultato sono stati questi fiorellini! bellissimi e invitano veramente! :) Un abbraccio e buon week end! :D

    RispondiElimina
  2. anche tra me e le meringhe non corre buon sangue, ma la seconda volta che ho provato a farle è andata un po' meglio
    comunque quel dolce fa un gran bel figurone
    baci

    RispondiElimina
  3. Io le meringhe non ho mai provato a farle...non mi fanno impazzire..il tuo dolcetto invece mi piace eccome!! Un bacione

    RispondiElimina
  4. Cri... adesso lo dico: odio le Winx! :D Ahaahahahah! :D A quanto pare, invece, le bimbe le amano... comunque... sulle richieste assurde ne avrei da raccontare per una giornata intera... purtroppo non sempre viene capito il lavoro che c'è dietro una torta... io continuerò ad amare le decorazioni e la pasta di zucchero e per chi non capisce/apprezza pazienza! ;) Questi fiori sono golosissimi, il risultato è comunque ottimo e lo papperei all'istante :D Complimenti e un abbraccio, buon sabato :* P.s.: per il contest di Morena... io direi che i tartufini possono andar bene, magari chiedi conferma a lei per sicurezza :) :*

    RispondiElimina
  5. Splendida comunque,io direi!Per quanto riguarda le meringhe,sono un po' sciagurata anch'io.Pero' ho passato un paio di giorni in cucina da Yotam Ottolenghi,che e' giustamente famoso per le sue meringhe,e mi sembra di ricordare che,proprio per ovviare ai problemi a cui ti riferisci,la quantita' di liquido nelle meringhe e' assolutamente minima,il resto viene "spruzzato" esternamente,creando un bell'effetto striato.Purtroppo di parlo di tanti anni fa e non mi ricordo i dettagli!
    Buon weekend!

    RispondiElimina
  6. Sai che condivido con te sulla PDZ?..E' molto bella, mi affascina molto ma onestamente il lavoro è enorme, la pazienza anche e tanti non lo capiscono...poi tutto quel glucosio non fa nemmeno tanto bene....
    Beh, tu almeno ci hai provato..io le meringhe non le ho mai fatte...
    Comunque hai rimediato alla grande, è bellissimo questo dolcetto!
    Ti auguro una felice domenica!! Roby

    RispondiElimina
  7. Grigio cadavere!!! Chissà se rientra fra le 50 sfumature del celebre best seller?!:))))
    Mi sa che siamo in due a trascorrere le notti ai fornelli, quindi.....bon travail!!!!

    RispondiElimina