lunedì 18 marzo 2013

Vellutata di fagioli rossi con guacamole

....che noia, che barba: come tutti ho bisogno di tempo, più tempo, non riesco a postare né a cucinare (stasera per cena petto di pollo alla piastra: quasi un oltraggio....)....questo cavolo di tempo (che ci sta tutto per carità: è quasi quasi primavera) che fa sì che la volta che riesco a preparar qualcosa, poi non riesca a fotografarlo: già di partenza le doti scarseggiano, il cielo plumbeo rende tutto così triste...
Il sole di sabato me lo son preso tutto: finalmente son riuscita a lavorare in giardino: taglia, pota, brucia...mi piace lavorare fuori, con le piante e la terra come interlocutori...mi piace il loro modo di parlarti, la loro chiarezza: sanno farti capire i propri bisogni senza tanti giri di parole...ho troppa gente che mi parla intorno, troppe persone da sentire, con cui confrontarsi...a me piace star da sola, non parlare, mi piace mugugnare, non intavolare un discorso...meglio che metto un punto, anche perché per la mia scarsa capacità nell'esprimermi rischio di dir cose che non penso...

La vellutata di fagioli è di ieri, ho provato a convincere i piccoli a mangiarla: "Guardate che il fagiolo rosso era l'alimento base dei guerrieri aztechi", il piccolo saggio: "Infatti si sono estinti subito..."...a noi adulti è piaciuta...peccato non aver trovato un peperoncino veramente piccante: sarebbe stato perfetto! Notte C.



Cosa serve:

1/2 cipolla
2 spicchi d'aglio
1 cucchiaino di cumino in polvere
pepe
2 cucchiaini di paprika
2 cucchiai di concentrato di pomodoro
400g di pomodori a pezzetti
400g di fagioli rossi secchi
1 avocado
1 lime
1/2 cipolla rossa
1 pomodoro
1 cucchiaino di origano
sale
olio

Il giorno prima mettere i fagioli in ammollo. Passate le 12 ore,  metterli in una pentola con acqua fredda e farli cuocere fino a quando non diventeranno teneri (circa 1 ora).
In una casseruola far appassire in un filo d'olio la cipolla e l'aglio tritati. Aggiungere il cumino, il pepe e la paprika. Cuocere per 2 minuti.
Unire il concentrato di pomodoro, l'origano, i pomodori, i fagioli e 8dl di acqua.
Far cuocere per circa 20 minuti dall'ebollizione. Lasciar raffreddare e poi con il mixer ottenere un composto senza grumi. Aggiustare di sale e pepe.
Per il guacamole. Sbucciare l'avocado, tagliarlo a cubetti. Schiacciarne metà con la forchetta, aggiungere il pomodoro tagliato a cubetti, la cipolla tritata e il succo di un lime.
Servire la vellutata con il guacamole.


Con questa ricetta partecipo alla raccolta della Capra...


...e al contest de L'ennesimo blog di cucina

21 commenti:

  1. Ahahah! 'Infatti si sono estinti tutti' ahahah! Mitico!! Questa vellutata è stupenda, davvero. Mi piace moltissimo..! E a chi lo dici, il tempo manca tanto e tutto mette l'acqua alla gola (non solo lì, visto il tempo un TANTINO ghiacciato e umido..). Ti abbraccio con affetto e ti mando un bacione! <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai visto oggi che bella giornata di sole? Almeno qui a Roma: basta poco e torna il buonumore...sogni d'oro! cri

      Elimina
  2. Anch'io ieri sera petto di pollo alla piastra:)
    Ottima questa vellutata....la proverò!!!! Un bacione e buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...il pollo alla piastra proprio nun se po'...bisogna rimediare! Un abbraccio cri

      Elimina
  3. Buona,un vero tuffo nella cucina messicana!Ora devi fare le tortillas!
    Un bacione.

    RispondiElimina
  4. a tuo figlio è troppo avanti!!! Mi ha fatto troppo ridere la frase sull'estinzione.
    Ottima la vellutata.
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...mi spiazza ogni volta...un abbraccio anche alla ballerina! cri

      Elimina
  5. Effettivamente è un tempo che fa venrie la depressione...ma la tua vellutata mi pare adorabile, soprattutto per il guacamole, che bell'idea!
    Un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...infatti basta un raggio di sole per farla passare! E poi che noia lamentarsi...cercherò di tenermi! Un abbraccio cri

      Elimina
  6. hahahaha, te la sei voluta, il piccolo saggio non perdona!!
    però questa vellutata è forte, mi piace moltissimo, complimenti, me la papperi all'istante, anche a rischio di estinzione :-))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...devo trovare una soluzione: o trovo qualche contest adatto ai bambini o loro rischiano veramente l'estinzione!

      Elimina
  7. Sagezza adolescenziale!!!! Ma la vellutata di fagioli, atzechi o non atzechi, a me piace! Un bascio tesorone!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ....diciamo pre-pre adolescenziale (qui si viaggia dai 7 in giù..)Notte tesssoro!

      Elimina
  8. Cri, ti capisco... il tempo non è mai abbastanza, uff... Anche a me, spesso, piace stare sola con me stessa... mi piace stare con gli altri ma ho bisogno dei miei spazi, delle mie solitudini... vabbè.. Ad ogni modo questa vellutata mi piace un sacco e la preferisco senza peperoncino piccante perché non posso mangiarlo ;) Bacio grande, buona serata :**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...guarda che non mi sono scordata di te: domenica ho fatto il dolce che doveva essere dei miei sogni....mi si è frantumato nel toglierlo dalla teglia...mi tocca bissare! Notte cri

      Elimina
  9. Ciao Cri,
    grazie per essere passata da noi. Due amiche, con le stesse passioni, che scrivono su un blog bellissimo....come noi!!! Vi seguiamo volentieri.
    Buona giornata
    Cristina e Laura

    RispondiElimina
  10. Ciao, complimenti per il vostro blog, da oggi vi seguo anche io!!! Visto che parteciperete anche voi al raduno del 27 aprile ...ci conosceremo anche di persona!!!! Che bella che sarà!!!! Nel frattempo se anche a voi vi va di conoscermi meglio, sbirciate il mio blog!!!!! il-pappamondo.blogspot.it
    A prestoooooo!!!!!!

    RispondiElimina
  11. TI INVITIAMO AD ISCRIVERTI AI NOSTRI CONTEST!
    speriamo tu faccia parte della nostra grande famiglia!
    La famiglia di Cà Versa

    RispondiElimina