venerdì 17 maggio 2013

Come scoprire di avere di che nutrirsi anche in giardino...bruschetta tarassaco e pecorino

Ricetta veloce, post ultraveloce...che la giornata non è ancora finita...
Qualche giorno fa Sabrina nel suo blog dedica un post al tarassaco...di nome lo conoscevo, ma beata ignoranza non sapevo assolutamente cosa fosse...e questo giusto un esempio di quanto sia ignorante in cucina e di quanto sto imparando anche grazie al web...
Quando vedo di che si tratta un "ohhhh" di stupore mi esce dalla bocca: ne ho il giardino pieno...
Da qui l'idea di provarlo e di prendere due piccioni con una fava usandolo per una ricetta veloce per il contest di Roberta...per la quale volevo preparare un intero menu (so' grandiosa, so'!), ma visti i tempi stretti intanto mi accontento di un antipasto...Notte Cri.


Chi non ha un giardino non entri nel panico, ogni bordo di strada ne è pieno...certo che se bisogna andar in campagna a coglierlo i tempi si allungano...

Cosa serve:

1 mazzetto di tarassaco
1 fetta di pane
qualche fettina di pecorino romano
olio
1 spicchio d'aglio

Pulire il tarassaco. In una padella far rosolare l'aglio in un filo d'olio. Mettere il pane a tostare su una griglia. 
Saltare per 2-3 minuti il tarassaco in padella (compresi i fiorellini). Coprire col pecorino la fetta di pane lasciandola sulla griglia. Sciolto il formaggio aggiungervi il tarassaco. Un'altra grattugiata di pecorino e la bruschetta è pronta...
Tempo del tutto (compreso il "raccolto) 25 minuti...




Con questa ricetta partecipo al contest di Roberta

33 commenti:

  1. Ma sei stata bravissima,ottima intuizione ne sarà contenta Roberta,ne sono sicura!
    brava davvero mi piace questo piatto.
    Z&C

    RispondiElimina
  2. Ottima ricettina!
    Il tarassaco lo conosco bene, ma abitando in centro città ne trovo ben pochi.... E quelli che ci sono meglio lasciar perdere!!!
    Ma ogni tanto il mio fruttivendolo ce li ha e non me li faccio scappare!!!
    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pensa che invece dal fruttivendolo non l'ho mai trovato...

      Elimina
  3. Che bella idea, facile, buona ed economica. Buon se. Alice

    RispondiElimina
  4. Si, sei splendida!!!! Neanche io avevo mai considerato il tarassaco, fino a quando non l'ho scoperto sul libro delle elementari delle mie figlie!!! Mi piace la bruschettina! Un bascione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...lasciam perdere i compiti delle elementari: 7x8...."Mamma: fa 54...giusto?"..."Si, si amore perfetto"...

      Elimina
  5. ciao Cri
    .... a parte i fiori....^_^ questa erba spontanea è una prelibatezza! l'adoro anche solo semplicemente bollita ma raggiunge il massimo con la "nostra" (di Puglia dico) "favetta e sivoni" (dove sivoni è il nome del tarassaco qui da me). Ma sono certa che anche sulla bruschetta sarà capace di fare la sua......bella figura .
    bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedi non ci avevo proprio pensato...allora devo studiare se si può fare anche con la fava romana...cri

      Elimina
  6. Buono buono buono!!!! mmmm.... amo le erbe spontanee...
    Brava!
    Un saluto Chiara

    RispondiElimina
  7. Bella idea! Non ho mai provato il tarassaco da solo, sempre con altre erbe, oltre che buono è famoso per le sue proprità diuretiche, qui da noi si chiama anche "piscialetto" ah ah! :)Ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...sai che non ci ho fatto caso?...Diciamo che trattengo qualsiasi cosa...forse ne dovrei mangiare a quintalate!

      Elimina
  8. Io e il tarassaco siamo amiche da anni ;-)
    Io lo prendo con ortica e betulla per i miei perenni problemi di ritenzione idrica ahahah :-)
    Scherzi a parte, fortuna poterla avere così e davvero originale e sfiziosa la tua proposta tesoro!
    Perdonami l'assenza, io mi prendo mille impegni e poi arrivo a fine sett sfinita. Ora relax mentre guardo Ulisse mi sono letta il tuo post:-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non chiedere scusa...riesco a postare a malapena: credo che sia un periodo incasinato un po' per tutti!! Un bacio cri

      Elimina
  9. Il tarassaco ha delle virtù spettacolari...questa bruschetta mi ispira moltissimo.Un'ottima trovata, complimenti!

    RispondiElimina
  10. Me ne ha parlato una cara amica del tarassaco ma non l'ho mai provato.....decisamente da provare!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ....prepara un coltellino e parti alla ricerca! cri

      Elimina
  11. Ricetta spettacolare per un sacco di motivi! A roberta piacerà sicuramente molto! E siccome la ricetta è piaciuta molto anche a me mi segno tra i tuoi lettori! Un piacere immenso averti conosciuta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ....a questo punto son curiosa di sapere i "motivi"! Grazie per essere passata...un bacio cri

      Elimina
  12. Sono fantastici i firi di tarassaco e anche le foglie. Ultimamente ci ho fatto le tagliatelle, una vera bontà, ma questa della bruschetta è un'idea molto simpatica :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le tagliatelle??? Ma quanti spunti mi state dando...devo introdurlo come alimento fisso nel menu settimanale...cri

      Elimina
  13. da noi il tarassaco lo chiamano " pissacan"..li adoro sai? e li hai proposti in maniera semplice ma sfiziosa..finalmente riesco a passare da te..ora mi guardo anche le tue ricette che ho perso! ti abbraccio forte cara:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...un bacio a te...spero vada meglio...cri

      Elimina
  14. Sempre conosciuto per i suo valori curativi, ma mai avrei immaginato che si mangiasse anche e....beata ignoranza che quei fiori gialli fossero di tarassaco ;-).
    C'è sempre qualcosa da imparare e spettacolare la ricetta !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'ho scoperto una settimana fa....si: c'è sempre da imparare! cri

      Elimina
  15. E sì che sono felice di questa ricetta Crì, anche perchè hai messo un erba spontanea e io per queste cose mi sciolgo in un brodo di giuggiole!!!
    Grazie per avermi voluto dedicare queste deliziose bruschette, corro ad inserirle, un abbraccio grande grande!!!

    RispondiElimina
  16. Cri, con questa ricetta mi arrivi dritta dritta al cuore, rapida, creativa, sfiziosa e......con un'erba di campo, che io adoro!!! Grazie davvero, mi hai fatta felice, corro ad inserirti! Un abbraccio grande!

    RispondiElimina
  17. Nuooo bellissima la bruschetta con il tarassaco! Voglio andare a coglierlo anche io...ma a Firenze forse non è tanto indicato... :) Che idea geniale comunque Cri, complimenti!

    RispondiElimina
  18. eccacchio, questa la posso fare anch'io... il tarassaco lo trovo anche a milano.
    sentite un pò ragazze, ma dove vi siete nascoste fino adesso???
    che belle ricette in questo blog!
    mi fermo con piacere fra i fedelissimi e torno presto a farmi un bel giretto.
    intanto questa ve la frego!
    ciao!!!

    RispondiElimina
  19. Sei un genio! La bruschetta on il tarassaco! Ma quante soddisfazioni dai? Strabrava!
    Beso.

    RispondiElimina