lunedì 30 settembre 2013

Vegan burger per il vegetal monday

Ieri hai fornelli non mi sono applicata e il risultato è stato un pranzo veramente poco degno di nota...ma va bene così: pace...anche le food blogger possono sbagliare!! Ci sono giornate in cui già in corso di preparazione ti rendi conto che qualcosa non va, ma prosegui imperterrita proprio perché  per una volta pensi che non è importante, in cui preferisci non stancarti né stressarti ma goderti la giornata...è andata così e rimedierò la prossima volta! 
In cosa ho toppato? Una pasta e fagioli fatta a quattro mani (mai dividere il lavoro iniziato con altri!) in cui la pasta si è scotta assumendo l'aspetto "pastone da cani"...un secondo che doveva essere un hot pot e che sarebbe stato perfetto servito in una mensa di un ospizio! Sui dolci, invece, alla grande!
Di mio c'erano la caprese, la crostata e un crumble (quando si sta a dieta e si mangia solo la domenica ci si fa prendere un po' la mano!) e da parte degli ospiti (a cui non era stato richiesto: non sono psicologicamente deviata!): cannoli siciliani, cassatine e crostata con crema e fragoline di bosco...ovviamente sfondo totale e alkaseltzer prima di andare a dormire! Oggi era previsto un digiuno, ma come sempre mi capita dopo un giorno di abbuffate ho più fame del solito e così sono andata sul leggero con un hamburger di melanzane che (potere dell'illusione!) è stato divorato dai piccoli mostri! Notte cri


Per il pane tipo "arabo" (vedi qui):

150 g di farina manitoba

150 g di farina di grano tenero 00
190 ml di acqua 
1 cucchiaino di zucchero di canna
1 cucchiaino di sale
120 g di lievito madre
1 cucchiaio d'olio d'oliva extra vergine d'oliva


Oggi sono andata di Bimby! 
Inserire nel boccale il lievito con lo zucchero e l'acqua far andare per 1 minuto a 37°C a velocità 2. Aggiungere il sale e le farine far andare a Spiga per 6 minuti. Trasferire il panetto in una ciotola unta d'olio, farvi un taglio a croce sulla superficie e lasciare riposare fino al raddoppio.
Riprendere l'impasto dividerlo in 6 parti e con  l'aiuto di un matterello ricavare dei dischi. Appoggiarli su una teglia rivestita da carta forno, coprire con un telo e lasciare riposare tutta la notte. 
La mattina dopo accendere il forno a 200°C e far cuocere per 10 minuti.


Per gli hamburger di melanzana:


3 melanzane

2 cucchiani di tahina
6 cucchiai di pan grattato
basilico
sale
fiocchi d'avena
sesamo
olio extra vergine d'oliva


Tagliare le melanzane a cubetti, inserirle nel cestello per la cottura a vapore e farle cuocere per circa 20 minuti (fino a quando saranno morbide). Passare al mixer 5-6 foglie di basilico, aggiungere le melanzane, la tahina e il pangrattato (se il composto dovesse risultare troppo morbido aggiungerne altro). Lasciare riposare in frigorifero per circa un'ora. Ricavare degli hamburger, passarli nei fiocchi d'avena e nei semi di sesamo e farli dorare in una padella con un filo d'olio d'oliva.

Servire gli hamburger all'interno del panino con insalata, pomodori e carote grattugiate. Accompagnare eventualmente con della senape di Digione.


Con questa ricetta partecipo alla raccolta della Capra...



Con esta receta participo en el  Reto de Septiembre de Cocineros de Mundo en Google+ en el apartado de Salado.


Cocineros de Mundo

30 commenti:

  1. Mi piace il tuo burger veg, non ho mai provato la salsa Thanin con le melanzane, quasi quasi ci provo!! Buonanotte, Manu.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sull'accostamento son sicura: viene utilizzato nel babaganoush, una salsa d'accompagnamento del nord Africa! Bacio cri

      Elimina
  2. Bellissima questa montagna..da mangiare in un boccone.
    Brava e buona serata.
    Incoronata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille: una montagna divorata alla velocità della luce!! cri

      Elimina
  3. Bella idea! Se mettevi due noccioline sarebbe stato perfetto! :)))
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...hai hai: non ci avevo proprio pensato!!

      Elimina
  4. uuuhhh...clap,clap,clap!stupendo burger, bello cicciotto.Sembra uno smile.

    RispondiElimina
  5. hamburger di melanzane, ma dai che bontà! proverò! anch'io ho il bimbu ma mai fatto il pane cosi. copierò! un bacione cara!! grazie ancora per il link di oggi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Col bimby a volte ci si semplifica la vita, soprattutto per piccoli quantitativi e se si va di corsa! un bacio cri

      Elimina
  6. Vegan burger...adoro! Bella idea questa, le melanzane sono ciò che ultimamente cucino più spesso...un baciotto!

    RispondiElimina
  7. Io non sono molto salutista/vegan/diet ecc....ma questo lo mangerei in sol boccone!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamo che son tutto fuorché salutista...ma mi piacerebbe tanto esserlo!!

      Elimina
  8. Cavolo se le foodblogger sbagliano Crì, io ultimamente non ne azzecco una!!! :)
    Mi piace molto questo burger!
    Un abbraccio!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma che dici?? A me sembra che ne indovini parecchie!! cri

      Elimina
  9. wow!!! ha un aspetto invitante davvero irresistibile, felice di averti incrociata oggi se ti va vienimi a trovare ciao rosa
    kreattiva

    RispondiElimina
  10. Che delizia...me lo sbafferei anche ora..hihi :DD
    Bravissima cara un abbraccione

    RispondiElimina
  11. Anche se non sono veg o vegana questi burgers mi piacciono proprio!
    Complimenti per essere la recipe-tionist di Ottobre...verrò presto a curiosare nel tuo blog!!!

    Ciao
    Silvia

    RispondiElimina
  12. ma ciao piacere mio di averti conosciuta e ho già sbirciato un sacco di belle ricette qui da te ;-)

    RispondiElimina
  13. hai fatto molor bene a fornire degli esempi pratici cosi nessuno ha scuse

    RispondiElimina
  14. ehi ma se non era per il recipetionist mica ti conoscevo é!!!! vado subito a scegliere quale replicare :)

    RispondiElimina
  15. Essì dev'essere veramente buono stò panino, io la tahina con le melanzane l'ho fatta ed è ottima!

    RispondiElimina
  16. buonissimi i tuoi hamburgher ma non so se ho sbagliato a mettere 2 cucchiai di tahina o andavano 2 cucchiaini? In ogni modo io adoro la tahina quindi ne metterò sempre in abbondanza :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusami: ho scritto male, sono 2 cucchiaini...ovviamente puoi aumentare a seconda del gusto e della consistenza. Un bacio cri

      Elimina
  17. Non mi sembra proprio che la cucina vegan per te sia uno scoglio ^_^

    RispondiElimina