giovedì 10 ottobre 2013

Le raviole del plin se ne vanno a trovare un'amica in oriente...e si ritorna!!

Ma che bello, che bello, che bello: non avrei mai creduto che vi sareste preoccupati per me...e la prossima volta starò più attenta a quello che dico! Non prendetemi mai sul serio, son tanto una brava persona ma caratterialmente parecchio lunatica: del tipo che cambio idea e umore nel giro di pochissimo, spesso e volentieri senza motivo. Sulla direzione del blog mi è venuta una certa idea, che cercherò di concretizzare; per il momento posterò le ricette che mi sento senza l'angoscia del post quotidiano. Per quanto riguarda la parte grafica, sono ancora in alto mare...non so bene cosa mi rispecchi di più, ma anche qui una soluzione la troverò!
Ecco: la ricetta è nata per caso, per il contest di un'"amica" virtuale che credevo scadesse oggi...in realtà    c'è ancora un mese di tempo! 
"Distrazione, distrazione canaglia..." (piccola digressione musicale!).
Il tutto è nato dalla sfida del mese scorso dell'MTC, dalla ricetta di Elisa e dall'interpretazione di Fabio...il tutto messo insieme in veste thai. Vaty: tutte per te! Cri



Per la pasta:

100 g di farina di grano tenero 00
1 uovo
1 tuorlo

Per il ripieno:

150 g di carne di bovino adulto
1 cucchiai di salsa di soia
2 cucchiai di olio di soia
1 spicchio d'aglio tritato
zenzero grattugiato
coriandolo tritato
1/2 cucchiaino di peperoncino
1 cucchiaino di zucchero di canna
succo di mezzo lime

Per la salsa:

1 cucchiaio di burro d'arachidi
1 cipolla tritata
2 cucchiaini di zucchero di canna
2 cucchiai di latte di cocco
1/2 cucchiaino di peperoncino

Olio di semi di girasole per friggere

Preparazione del ripieno:

Tagliare la carne a striscioline, insaporirla con lo zenzero grattugiato, la soia, l'aglio tritato, il coriandolo, l'olio di soia, il peperoncino, lo zucchero di canna e il succo del lime. Lasciare marinare per circa 3 ore.
Cuocere la carne in una padella antiaderente a fuoco vivace. Passare al mixer e tritare finemente.

Per la pasta:

Con la farina formare una fontana, rompervi le uova al centro e iniziare ad impastare. Lavorare per circa 10 minuti fino a quando non si ottiene un impasto elastico. Coprire con una ciotola e lasciare riposare per circa 30 minuti.

Per la salsa:

Nel mixer ottenere una salsa con il burro d'arachidi, la cipolla, lo zucchero di canna, il latte di cocco e il peperoncino.

Per le raviole:

Stendere la pasta con la macchinetta, disporvi delle nocciole di ripieno ad una distanza abbastanza ravvicinata. Ricoprire con la sfoglia e pizzicare tra una pallina e l'altra. Poi con l'aiuto di una rotella dentata ottenere i plin. Andate a vedere il video da Elisa che è molto più chiaro!
Friggere in abbondante olio di semi di girasole e servire con la salsa.





Con questa ricetta partecipo al contest di Vaty.




23 commenti:

  1. Bene! Sono contenta! ;-)
    Ricetta spettacolo!!!

    RispondiElimina
  2. Ricetta geniale e sono certa che Vaty apprezzerà molto!
    Buon we.
    Gabila

    RispondiElimina
  3. ciao cara
    questa versione è davvero originale ....di questi ravioli di cui non ne conoscevo l'esistenza mi avete dato modo di farmene una cultura ^_____^
    Vaty apprezzerà
    bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vale la pena provarli...col minimo sforzo si ottiene un gran piatto. Un bacio cri

      Elimina
  4. Sai che anche a me erano piaciuti tantissimo i ravioli fritti di Fabio? Da idea nasce idea e questi tuoi plin "contaminati" mi piacciono un sacco :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me...e si vede! L'MTC è un qualcosa in più proprio per questo: ti da la possibilità di assimilare la ricetta e farla tua...e non è poco! cri

      Elimina
  5. Bravissima Cara, da leccarsi i baffi!

    RispondiElimina
  6. Wow tesoro, che meraviglia la tua ricetta per Vaty :)
    Un baciottone!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chissà sei sei a Milano...chissà...o forse è il prossimo weekend...vado a controllare. Grazie un bacio cri

      Elimina
  7. Mi ero persa l'ultimo post... zcuza ma che cciai da dì sulle tue foto???? Ma che ti sei ammattita???? Fai bellissime foto, ricette particolarissime e non ti senti all'alltezza??? Ma vvà, và!! Questa ricetta per Vtay farà furore.... io sono ancora in altissimo mare... fossa delle Marianne! Un bascione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando ti trasformi in motivatrice mi piaci un sacco!!! Un bacio

      Elimina
  8. ...wow,che accostamento ben riuscito cara,bravissima!!!!:-))
    Un abbraccio felice week

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In questo caso son proprio contenta! un bacio cri

      Elimina
  9. Ma quanto mi piace questa contaminazione! Io i ravioli orientali li faccio simili come ripieno sai?
    Però la salsa così e' una vera novità ..e che bontà! Grazie tesoro per aver partecipato. Mi dispiace per lequivoco sulla scadenza ma sono contenta di aver ricevuto questa ricetta. Inserita:-)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Figurati...non volevo mancare e mi era presa un po' d'ansia...eventualmente posso farne una terza!! Un bacio cri

      Elimina
  10. fritte!!!! grandissima idea Cristina!!!!
    baci
    Sandra

    RispondiElimina
  11. Ma non sai come sia contento! Mi fa un sacco di piacere che tu abbia preso spunto da una mia ricetta per crearne quest'altra che è assolutamente fantastica. La cremina d'accompagnamento è di altissimo livello e mi piace un sacco anche il ripieno. Contento di averta ispirata :-)

    Fabio

    RispondiElimina
  12. rido!!! e posso dire che qui è tutto un superarsi a vicenda? Buona fortuna per il contest, grandissima ricetta!

    RispondiElimina
  13. Credevi mica che ti avessi ignorata eh? Non ero più riuscita a lasciare un commento a nessuno in sti giorni...ma ora recupero, checcavolo!! Posso mica perdermi ste robe divine?? :)
    Sei un mito, guarda! Sei troppo grande! Ricetta fantastica! :)

    RispondiElimina