lunedì 9 dicembre 2013

Crespelle vegan alla zucca per il Vegetal Monday

Per chi non è vegano cucinare senza derivati animali a volte può riuscire un po' difficile, soprattutto se in testa si ha in mente un piatto e lo si vuole trasformare. Ma non bisogna arrendersi e lo dico, così per ricordarlo ogni tanto, che quando ho avuto il periodo vegetariano stavo molto meglio...e spesso e volentieri mi chiedo cosa non mi faccia tornare su quella strada...
In questo caso ho provato ad ottenere delle crespelle...e dopo qualche tentativo fallito il risultato è andato a buon fine. Probabilmente non sarò stata precisa sulle dosi, perché ho corretto in corso d'opera...in questo caso sta un po' al proprio occhio!
Oggi mi sono presa un giorno coi bambini...diciamo che la mia vita è h24 con loro, ma oggi avevo voglia di fare una gita insieme e siamo andati in montagna, qui vicino a raccogliere bacche per Natale...le girelle hanno viaggiato con me e sono state fotografate per strada...e ho detto tutto!!Cri



Ingredienti:

200g di zucca cotta al vapore
300 ml di acqua
100 g di farina
sale
olio extra vergine d'oliva




Per il ripieno:

qualche foglia di bieta rossa
zucca
200 ml di latte di soia
20 g di farina di riso
20 ml di olio extra vergine d'oliva
sale

Pre le crespelle. Frullare la zucca insieme all'acqua, aggiungere la farina e un pizzico di sale. 
Lasciar riposare una mezzora. Scaldare con un filo d'olio una padella antiaderente e versare un mestolo di composto in modo tale da ottenere uno strato uniforme, quando i bordi si staccheranno dalla padella girare e cuocere dall'altro lato.

Preparare la besciamella. Far scaldare il latte. In un pentolino sciogliere la farina con l'olio, quando il latte avrà raggiunto il bollore aggiungerlo al composto di olio e farina, salare e far cuocere fino a quando la salsa non si sarà addensata. 
In una padella stufare con olio la zucca tagliata a tocchetti, aggiungere dopo 5 minuti la bieta. 
Quando si saranno ammorbidite unire la salsa e aggiustare di sale.
Farcire le crespelle con la farcia, arrotolare e tagliare in rondelle.





Con questa ricetta partecipo al Vegetal Monday della Capra....


...e al contest di Briciole di Cesca

13 commenti:

  1. Cri tanti auguri!!hai fatto bene a passare la giornata con i tuoi pupi!! Un bacione!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per me è sempre il modo migliore per festeggiare! Grazie un bacio

      Elimina
  2. ciao Cri
    che belle foto! e che belle bacche e che bello tutto insomma ^_^
    incuriosita da queste crespelle!!
    bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Anna...sto continuando coi rinfreschi, appena mi sembra che sia pronto inizio a produrre....un bacio cri

      Elimina
  3. Grazie Cri per aver contribuito con questa tua ricetta alla mia raccolta A TUTTA ZUCCA! E’ proprio vero sai è tutta questione di abitudine in cucina, diventando vegan ho scoperto sapori che prima neanche prendevo in considerazione, non so perché mi fossilizzavo sempre sulle stesse cose, eh sì che amavo la cucina anche prima… Fatto sta che queste crespelle sembrano davvero super ^_^
    A presto
    CescaQB

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie...spero di riuscire anche con una proposta dolce, tanto per allargare gli orizzonti.

      Elimina
  4. molto bello, interessante e buono qui!

    RispondiElimina
  5. Ma quanto mi piacciono! queste crespelle! Anch'io cerco a volte di veganizzare vecchie ricette ormai collaudate, ma comincio a rendermi conto che forse non è l' approccio giusto, ci sono ricette, specialmente quelle della tradizione, che non si possono veganizzare. La sfida è creare qualcosa di completamente nuovo, originale, non qualcosa che "assomiglia a"... E' tremendamente difficile e faticoso, almeno per me!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...in effetti hai ragione: è una limitazione il provare a trasformare un qualcosa in altro, bisognerebbe dar vita a qualcosa di nuovo. Piano, piano ci proverò! cri

      Elimina
  6. novità o rielaborazione...è sempre bello che i non vegan si approccino alla nostra cucina ( non sempre semplice da interpretare). tu ci sei riuscita benissimo.brava!
    un bacione, valentina

    RispondiElimina