Torta mele e ricotta....da Salvatore De Riso nasce l'ispirazione

Voglia di dolci, non tanto di mangiarli quanto di cucinarli.
Voglia di precisione, di mettere in ordine almeno quello che riesco a gestire...anche se cavoli: fare una torta perfetta è difficile assai.
Come primo tentativo non mi lamento, ma dopo qualche dritta di amiche esperte spero di fare meglio.
La ricetta è quella della famosa ricotta e pere di De Riso, pochi cambiamenti e ecco un altro dolce.
Domani porto ad aggiustare la macchina fotografica: non ne posso più di foto a sfondo nero, ma sono limitata e il cellulare proprio non mi ispira.
Fratelli. E' appena sceso il medio, che credevo/speravo già dormisse.
L'altro giorno era stato sgridato perché aveva definito il fratello come totalmente inetto al gioco del calcio.
E' venuto giù e mi fa: "Devo dirti una cosa all'orecchio. Ho appena detto a L. che è bravissimo a giocare a calcio"...pfiuuuu
Notte cri




Ingredienti

Per la base.

65 g di zucchero
150 g di uova intere
90 g di noci tostate
30 g fi farina di grano tenero 00
50 g di burro fuso

Per la farcia.

400 g di ricotta di latte vaccino
150 g di panna montata
150 g di zucchero
cannella

Per la bagna.

100 ml di acqua
70 g di zucchero

Per la farcia alle mele.

300 g di mele renette
50 g di zucchero
1 cucchiaino di amido di mais
olio extra vergine di oliva
1/2 limone



Accendere il forno a 180°.
Montare le uova con lo zucchero. L'ho fatto con la planetaria e la frusta per circa 6-7 minuti. Se avete le fruste a mano calcolare circa 15 minuti, le uova dovrebbero quadruplicare il proprio volume.
In un mixer frullare le noci e la farina. Sciogliere il burro a fuoco basso e metterlo da parte.
Incorporare la farina con le noci alle uova. Quando ho paura che i composti smontino vado sempre di mano....nel senso che preferisco incorporare la farina con la mano, ho visto che in questo modo "smonto" meno il composto.
Unire il burro fuso.
Stendere il composto in uno spessore di 1 cm in due tortiere da 22 cm precedentemente imburrate. Infornare per 10 minuti.
Preparare la bagna facendo bollire l'acqua con lo zucchero per 30 secondi.
Lavorare la ricotta con le fruste insieme allo zucchero, aggiungere la cannella. Non ho specificato la dose: sulle spezie per me si va a gusto...libertà di scelta!
Aggiungere la panna montata.
Per la farcia alle mele. Sbucciare le mele e tagliarle a piccoli cubetti. Trasferirle in una padella sul fuoco con un filo d'olio, lo zucchero e il succo di limone. 
Quando le mele inizieranno a rilasciare il proprio succo aggiungere l'amido. Far cuocere per alcuni minuti facendo attenzione che restino sode.
Far raffreddare a temperatura ambiente.
Su un piatto da portata appoggiare un anello di acciaio da 22 cm, al suo interno adagiare un disco di pasta. Inumidirlo con la bagna. Farcire con il composto di ricotta a cui avrete aggiunto le mele, coprire con l'altro disco e completare con la bagna rimasta. La pasta non deve risultare bagnata, ma umida. Se dovesse restarvi della bagna potete usarla per un altro dolce.
Lasciar riposare in freezer per due ore, togliere dal freezer e sfilare l'anello di acciaio. 
Nella ricetta è consigliato l'uso del phon, come al solito mi sono ridotta all'ultimo e con gli ospiti davanti mi sembrava poco carino...ma sicuramente avrei ottenuto un effetto migliore.
Servire dopo averla cosparsa di zucchero a velo.


Con questa ricetta partecipo al contest Tutto Mele 2014

Commenti

  1. Ciao Cristina io adoro la torta ricotta e pera e sono sicura che anche questa tua versione con la mela è deliziosa! Brava :)

    RispondiElimina
  2. Che idea!!! Brava as usual! A cucciolo il tuo cucciolo! <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. idea miserrima, gran risultato! Grazie

      Elimina
  3. Mi piace un sacco questa versione alle mele.. e io che penso alle torte con le mele solo in versione "credenza"! Sbaglio mio!
    Ma sai che anche io è un periodo che cucino dolci per il gusto di farli, più che di mangiarli?!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. tra pochi giorni cerco di tirarne fuori un'altra dalla credenza!

      Elimina
  4. Golosissima, mi copio la ricetta. Grazie.

    RispondiElimina
  5. Fantastico dolce, un vero antidepressivo super morbido ed avvolgente. Mi hai fatto venire una voglia!!

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari