venerdì 7 aprile 2017

Pasta e patate al forno

I buoni propositi continuano, a rilento lo so, ma meglio di niente. Questo il mio modo per ringraziare chi sta partecipando al The Recipe-tionist di Flavia. Che poi a rilento: tutta colpa mia e del tempo che non c'è. La pasta e patate di Lucy è la seconda volta che la preparo: la prima è finita prima che riuscissi a fotografarla....o meglio: prima che mi ricordassi di fotografarla.
Stessa fine i bibanesi: anche quelli mangiati senza foto! Lavorassi poi! Come fate voi che riuscite a gestire tutto non lo so: profonda invidia. Fossi una con una vita mondana intensa...neanche quello! Anzi continuo il mio processo di chiusura verso il mondo, mandando a quel paese il mio progetto "funerale pieno" che avevo deciso di portare avanti in autunno. In cosa consiste? Nell'essere più buona e cara per non ritrovarmi la chiesa vuota il giorno della mia dipartita, ma visto l'andazzo e le varie crisi interiori chissà che fine farò...tanto vale essere poco diplomatica e stronza come mio solito.
Lucy a te che invece sei tutto sole dico grazie: mi hai fatto scoprire una versione della pasta e patate che ha conquistato tutti!



Ingredienti per 6 persone (ricetta copiata pari pari)
500 g di mezzi paccheri o mezze maniche
1 kg di patate (peso già pulito)
1 cipolla media
100 g di pancetta tesa a cubetti
4 cucchiai di olio extra vergine di oliva
300 g di provola affumicata o mozzarella
100 g di parmigiano reggiano
Sale fino
Pelate le patate e tagliatele in quattro parti per ricavare poi fettine sottili. In una pentola con il bordo alto mettete l’olio extra vergine di oliva e la cipolla tagliata a fettine sottili. Aggiungete la pancetta tagliata a dadini e fate insaporire per qualche minuto.
Aggiungete le patate ed aggiungete un bicchiere di acqua calda. Non salate perché la pancetta potrebbe essere sufficiente. Lasciate cuocere mescolando di tanto in tanto per circa 20 minuti.
Mentre le patate cuociono, mettete una pentola con dell’acqua sul fuoco per la cottura della pasta e salatela al raggiungimento dell’ebollizione.
Se necessario, aggiungete un mestolo di acqua calda. Trascorso questo tempo assaggiate per aggiungere, se necessario, del sale fino.
Calate la pasta e cuocetela al dente. Vi consiglio di toglierla un paio di minuti prima del tempo indicato sulla confezione. Colate la pasta ed aggiungetela alle patate. Aggiungete la provola o la mozzarella a cubetti ed il parmigiano e mescolate il tutto fino a che gli ingredienti saranno tutti amalgamati.
Imburrate una teglia e  trasferiteci la pasta che andrete a livellare per bene con l’aiuto di un cucchiaio. Aggiungete del parmigiano ed infornate per 20 minuti a 180° fino a che sarà ben gratinata. A seconda dei gusti potete aggiungere qualche minuto di cottura a grill per rendere la superficie più croccante.

3 commenti:

  1. Caraaaaaaa...grazie a te.....perchè vedere una propria creatura apprezzata è una cosa emozionante!!!!!! sono contentissima che ti sia piaciuta e ti ringrazio per aver avuto questo dolce pensiero!!!!!! Contenta io di aver scoperto il tuo bel blog grazie a The REcipe-tionist!!! un bacio forte!!!!

    RispondiElimina
  2. Questa è fantastica e la rifaccio prima di subito!!!!!!!

    RispondiElimina
  3. Questa è fantastica e la rifaccio prima di subito!!!!!!!

    RispondiElimina